RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Roma: Aggredito e derubato alla Stazione Tiburtina, 2 arresti

La vittima è stata trovata in terra e con il volto tumefatto e sanguinante

Più informazioni su

Roma – La segnalazione di una lite violenta nei pressi della Stazione Tiburtina è giunta ieri mattina. Un testimone ha indicato agli agenti della Polizia di Stato del commissariato Porta Pia e San Lorenzo due persone che stavano fuggendo a piedi in direzione della Tangenziale Est. Raggiunti immediatamente, i due, malgrado tentassero di opporre resistenza con calci e pugni, sono stati bloccati dai poliziotti.

Si tratta di due romeni, rispettivamente di 23 e 19 anni. Avevano mani e indumenti sporchi di sangue. Uno dei due fermati, durante la colluttazione aveva lasciato cadere a terra una borsa nera contenente un computer portatile. Inoltre, indosso agli stessi e’ stata rinvenuta una banconota da 50 euro strappata ed un telefono cellulare. Di quest’ultimo non hanno saputo giustificarne il possesso.

Vittima trovata sanguinante

Gli ulteriori accertamenti hanno permesso di rintracciare, poco distante, la vittima della rapina commessa poco prima dai due stranieri. Riverso a terra, nei pressi della fermata della metro, l’uomo, uno straniero di 34 anni, presentava il volto tumefatto e sanguinante. Prima di essere accompagnato in ospedale l’uomo ha raccontato agli agenti di essere stato colpito violentemente. E successivamente derubato dai due soggetti appena fermati. La refurtiva recuperata, gli e’ stata restituita.

Accompagnati negli uffici di polizia i due stranieri sono stati arrestati per rapina aggravata e lesioni in concorso tra di loro. E’ quanto si apprende da un comunicato della Questura di Roma.

Più informazioni su