Quantcast

Roma: aggressione a bottigliate, un arresto

Più informazioni su

Roma – Un cittadino romeno di 31 anni è stato arrestato per tentato omicidio. Ieri alle 17.30 circa ha preso a bottigliate in testa un connazionale di 21 anni e poi si e’ dato alla fuga. È successo in via Castagnito, in zona Piana del Sole, a Roma. A dare l’allarme alcuni cittadini che hanno visto il 21enne in strada con il volto coperto di sangue.

Sul posto sono intervenuti gli agenti del commissariato San Paolo e gli uomini delle Volanti. Ascoltata la vittima e in attesa dei soccorsi, gli agenti si sono messi sulle tracce dell’aggressore e lo hanno rintracciato mentre tentava di infilarsi nel portone di casa con ancora in mano il collo di bottiglia sporco di sangue che gocciolava sull’asfalto. Il 31enne, con precedenti per reati contro la persona e il patrimonio, e’ stato arrestato per tentato omicidio.

Il 21enne, che intanto aveva perso conoscenza nonostante le prime cure in strada, e’ stato portato in eliambulanza all’ospedale San Camillo, dove e’ stato operato. I medici gli hanno asportato diversi frammenti di vetro da una profonda ferita al collo. Le sue condizioni sono gravi. Alla base dell’aggressione, pare ci siano futili motivi alterati dall’abuso di alcol.

Più informazioni su