Roma: carabiniere spara e uccide ladro

Più informazioni su

Un carabiniere del nucleo radiomobile di Roma ha sparato e ucciso un uomo che lo aveva aggredito con un cacciavite all’interno del cortile di un palazzo al Roma.

Nella notte, a seguito della segnalazione di presenze sospette, i carabinieri del Nucleo Radiomobile della Capitale sono intervenuti in uno stabile adibito ad uffici in in via Paolo Di Dono all’Eur.

I due militari dopo essersi introdotti nel cortile condominiale avrebbero tentato di bloccare uno sconosciuto, che con un cacciavite ha colpito al costato uno dei due carabinieri.

Reagendo all’aggressione l’altro militare ha esploso due colpi di pistola colpendo a morte il presunto ladro. Il militare ferito e’ stato trasportato presso l’ospedale Sant’Eugenio per le cure del caso, mentre il complice, approfittando della concitazione del momento e’ riuscito a dileguarsi.

I pm di Roma sono in attesa di una informativa dei carabinieri in merito all’uccisione, avvenuta questa notte all’Eur, di un cittadino siriano di 56 anni per mano di un militare dell’Arma in servizio presso il Nucleo Radiomobile nel corso di un presunto tentativo di furto in un ufficio.

La vittima, che ha precedenti per rapina, lesioni ed evasione, prima di essere raggiunto dal colpo di pistola al torace aveva aggredito e ferito con un cacciavite il collega di pattuglia, un 31enne.

Più informazioni su