RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Roma: Cocaina nascosta nello shampoo, 9 arresti

Un particolare processo chimico effettuato rendeva la cocaina una crema densa, inodore, collocata all'interno di confezioni di shampoo, prodotti cosmetici e alimentari

Più informazioni su

Roma – I Carabinieri della Compagnia Roma Centro, coadiuvati dai militari del Comando Provinciale di Roma, hanno dato esecuzione a una ordinanza di applicazione di misure cautelari.

Tale ordinanza è stata emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale, su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia di Roma. E ha come oggetto 9 persone (4 in carcere e 5 ai domiciliari).

Gli viene contestato è il delitto di traffico internazionale di sostanze stupefacenti del tipo cocaina.

Le attività investigative hanno permesso di individuare un considerevole traffico internazionale di droga, importata dal Perù. E successivamente distribuita nelle principali piazze di spaccio romane, ma anche in altre province italiane.

Il sodalizio era costituito da cittadini peruviani e capeggiato da un latitante internazionale, che e’ stato catturato.

Droga nello shampoo

Riusciva a importare ingenti quantitativi di cocaina purissima dal Sud-America, tramite l’utilizzo di corrieri (prevalentemente donne incensurate), che occultavano la sostanza stupefacente, dopo un particolare processo chimico effettuato in Sud America che rendeva la cocaina una crema densa, inodore, collocata all’interno di confezioni di shampoo, prodotti cosmetici e alimentari, impossibile da individuare ai controlli, anche perché il confezionamento avveniva in contenitori non modificati, con la complicità di industrie di marchi famosi a livello internazionale.

Più informazioni su