RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Roma: Controlli Carabinieri a Trieste-Salario, 2 arresti e una denuncia

Roma – Un imponente servizio di controllo e’ scattato nei quartieri Tiburtino, Parioli, Salario-Trieste e nella zona di Bologna. Decine di Carabinieri della Compagnia Roma Parioli, del N.A.S. e del N.I.L di Roma, del Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale di Roma e della Compagnia di Intervento Operativo dell’8° Reggimento “Lazio” sono entrati in azione con lo specifico compito di prevenire, e laddove necessario reprimere, eventuali fenomeni di illegalita’ e di degrado.

Il bilancio e’ di 2 persone arrestate: un pusher romano di 36 anni sorpreso con un campionario di marijuana, anfetamina ed ecstasy pronte per essere vendute; una borseggiatrice 15enne  risultata gravata da un ordine di custodia cautelare in carcere emesso a febbraio di quest’anno dal Tribunale di Milano.

Un cittadino del Vietnam di 46 anni, invece, si e’ rifiutato di fornire documenti e generalita’ ai Carabinieri della Stazione Roma Parioli che lo stavano controllando, motivo per cui e’ stato denunciato a piede libero. Nell’ambito delle attivita’, ben 26 persone sono state sanzionate dai Carabinieri per aver violato l’ordinanza “Anti-alcol” del Campidoglio; altre 5, tutte di nazionalita’ romena, sono state proposte per il “Daspo urbano” per aver posto in essere condotte che impedivano la libera accessibilita’ e la fruizione delle infrastrutture ferroviarie e delle relative pertinenze. Cosi’ in un comunicato il Comando Provinciale Carabinieri Roma.

Cinque ragazzi, invece, sono stati segnalati all’Ufficio Territoriale del Governo dopo essere stati sorpresi in possesso di modiche quantita’ di sostanze stupefacenti, perlopiu’ hashish, dichiarate per uso personale. Altri 8 cittadini stranieri- romeni, somali, cingalesi ed un egiziano- sono stati sanzionati dopo essere stati sorpresi dai Carabinieri mentre stavano esercitando abusivamente attivita’ di parcheggiatori abusivi e guardiamacchine.

I Carabinieri del Nucleo Antisofisticazione e Sanita’ di Roma, contestualmente, hanno ispezionato una serie di esercizio commerciali: per due di questi- uno ubicato in piazzale della Stazione Tiburtina, l’altro di viale Ippocrate- sono state elevate sanzioni per migliaia di euro dopo aver riscontrato al oro interno carenze igieniche e inadeguatezze strutturali.

Parallelamente, i Carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Roma, durante un controllo eseguito in un ristorante di viale Parioli, hanno riscontrato l’impiego di 4 lavoratori “in nero” sui 6 impiegati nell’attivita’, violazione che ha fatto scattare una sanzione di 8.000 euro e la sospensione dell’attivita’ imprenditoriale.

Numerosi sono stati anche i posti di controllo alla circolazione stradale: delle 149persone e degli 80 veicoli controllati sono state elevate sanzioni per 10 persone. In particolare, sono state sequestrate 3 Microcar- una di queste per modifiche non omologate- e un motociclo, conclude il Comando Provinciale Carabinieri Roma.