RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Roma: ladri d’auto colti sul fatto. Inseguiti e arrestati

Più informazioni su

Roma – Carabinieri inseguono e arrestano ladri di automobili

cronaca di Roma

Roma – Una piccola organizzazione criminale, composta da 4 uomini di età compresa tra i 28 e i 45 anni, è stata scovata dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Trionfale. I 4, tutti di origine romana, facevano parte di una banda di ladri-ricettatori e sono stati colti in flagrante all’interno di un garage sito a Cinecittà. La scorsa notte, i militari, nel corso dei quotidiani servizi di prevenzione svolti nell’ambito del territorio di competenza, hanno assistito al furto di una Mercedes, parcheggiata in piazzale Flaminio, messo a segno da ladri troppo veloci e sicuri di loro per essere alle prime armi, decidendo di seguirne la rocambolesca fuga a tutta velocità lungo le strade della Capitale. Grazie al prolungato servizio di osservazione e pedinamento, i militari sono arrivati ad un garage di via Statilio Ottato, dove hanno visto entrare l’auto e ad attenderla c’erano i complici che hanno subito abbassato la serranda della rimessa per non attirare sguardi indiscreti.

Roma – Carabinieri irrompono nel garage e ammanettano i malviventi.

A quel punto i Carabinieri hanno fatto scattare il blitz: grazie all’effetto sorpresa, la banda è stata colta totalmente impreparata e i 4 malviventi sono stati ammanettati senza che potessero opporre alcuna resistenza. Nel garage, i Carabinieri hanno scoperto una vera e propria centrale della ricettazione di auto di lusso. Sono state sequestrate, infatti, 23 centraline di auto (tutte marca Volkswagen, Mercedes, Audi e BMW), altre 8 centraline riprogrammabili, 2 disturbatori di segnali tipo Jammer, 7 chiavi di autovetture (tra cui una Maserati), varie parti di auto già ‘cannibalizzate’, attrezzature elettroniche, informatiche e per lo scasso.

Roma – Refurtiva sequestrata e componenti della banda trattenuti in caserma

Tutto il materiale è stato sequestrato, mentre i componenti della banda, arrestati per furto aggravato e denunciati a piede libero per ricettazione, sono stati trattenuti in caserma in attesa del rito direttissimo.

Più informazioni su