RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Roma: disagi in piazza dei Cinquecento causa sciopero mezzi pubblici

Più informazioni su

Roma – Disagi in piazza dei Cinquecento, alla stazione Termini, per lo sciopero del trasporto pubblico con in programma due stop: uno di quattro ore e l’altro di 24, indetti rispettivamente dal sindacato Usb e da Orsa. A fermarsi, le linee A e C della metropolitana e la Roma-Lido. Nonostante l’adesione in mattinata fosse intorno al 20%, hanno proceduto a singhiozzo anche bus, filobus e tram.

Meno sofferente la situazione del traffico, complice anche l’apertura dei varchi Ztl. Musi lunghi e facce sorprese soprattutto per chi, avvicinandosi agli accessi alla linea Anagnina-Battistini ha trovato i cancelli chiusi. A patire maggiormente i disagi, sono stati i turisti, costretti a rimettere mano alle mappe o ad avviarsi verso la lunga coda per prendere un taxi che, come sempre accade nei giorni di sciopero, anche stamane non mancavano. Assalto ai bus della linea 64, tra i pochi presenti in maniera costante al capolinea.

Disinformazione e rabbia invece, tra le paline delle altre linee, dove in molti hanno lamentato una confusione generale sull’agitazione sindacale di oggi: “Ma lo sciopero era di 4 ore, oppure di 24?”. “Non e’ possibile. Nonostante tutte le tasse che paghiamo, ci dobbiamo subire anche questi scioperi”, commenta una residente di San Giovanni, che dopo essersi ‘smarrita’ tra le fermate di Termini, alla fine decide di incamminarsi a piedi verso casa. “Io non voto piu'”, gli risponde un signore anziano che ha appena fatto dietro front sulle scale della Linea A.

Più informazioni su