RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Roma: emessi due daspo a seguito di sequestro ciarpame in mercato abusivo

Roma – Questa mattina una pattuglia del Pics (Pronto Intervento Centro Storico) della Polizia Locale di Roma ha sequestrato un furgone in via della cave Ardeatine, adibito a deposito di ciarpame e rifiuti, durante un accertamento in un mercato abusivo. Sono state identificate due persone di nazionalita’ rumena, rispettivamente un uomo ed una donna di 35 anni, a cui e’ stato applicato un ordine di allontanamento dal territorio comunale. Cosi’ in un comunicato la Polizia locale di Roma Capitale.

Questo e’ solo l’ultimo di una vasta serie di controlli che questa settimana ha portato a sgomberi e bonifiche in varie zone della citta’. È tuttora in corso la rimozione di 4 baracche da parte del gruppo Marconi sotto Ponte dell’Industria, all’Eur, dove sono state identificate due donne di nazionalita’ rumena. Ad entrambe e’ stata offerta assistenza alloggiativa, tramite la Sala Operativa Sociale, da loro rifiutata. L’Ama sta provvedendo alla bonifica di circa 50 metri cubi di lamiere, legno, rifiuti e materiali vari.

L’operazione ha permesso di ripulire anche la pista ciclabile adiacente. Nei giorni scorsi agenti della Polizia Locale sono intervenuti per la pulizia di un tratto della ciclabile a Ponte Milvio, insieme ad Ama, Servizio Giardini, Polizia Penitenziaria e con la collaborazione di alcuni detenuti, in virtu’ del progetto volto al loro reinserimento sociale.

Bonificato anche il sottopasso sito in via di Porta Cavalleggeri, zona Vaticano, dove con Ama sono stati rimossi circa 5 metri cubi di materassi e rifiuti. Proseguono quotidianamente i controlli dei moticiclisti del Pics in piazza di Porta Maggiore, dove l’ultimo intervento a contrasto del degrado urbano e’ stato effettuato questa mattina.