RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Roma: Esquilino, arrestati 6 pusher

Arrestati anche due cittadini romeni, di 39 e 30 anni

Più informazioni su

Roma – Sono partite le prime richieste per l’emissione di Daspo urbano. Questo nei confronti di pusher nordafricani, di eta’ compresa tra i 20 e 48 anni. Gli uomini erano già arrestati e condannati definitivamente per il reato di spaccio. Reato commesso a ridosso di esercizi commerciali sotto i portici di piazza Vittorio e sui ballatoi di via Giolitti. Tra i provvedimenti eseguiti dai Carabinieri della Compagnia Roma Piazza Dante nel corso di una mirata attività anti-degrado nella zona dell’Esquilino. sono state arrestate inoltre nove persone. E denunciate a piede libero altre quattro.

Arrestati 6 pusher

In manette sono finiti 6 pusher, quattro del Gambia, uno egiziano e uno della Guinea. Sono stati sorpresi a spacciare dosi di marijuana, hashish e eroina. I Carabinieri hanno sequestrato in totale una 30 di dosi di droga e diverse centinaia di euro, provento dello spaccio. Identificati anche gli acquirenti, poi segnalati, quali assuntori, all’Ufficio Territoriale del Governo di Roma.

Arrestati anche due cittadini romeni, di 39 e 30 anni. In esecuzione di un ordine per la carcerazione emesso dal tribunale di Roma. Dovranno espiare la pena di anni 1 e mesi 4 di reclusione.

I Carabinieri hanno anche arrestato un 30enne eritreo, senza fissa dimora. In esecuzione di un’ordinanza di aggravamento della custodia cautelare in carcere. Emessa dal Tribunale di Roma a seguito delle segnalazioni dei militari di reiterate inosservanze della pregressa misura cautelare del divieto di dimora nel Comune di Roma. Alla quale il 30enne era stato sottoposto lo scorso 4 aprile.

Durante i controlli, i Carabinieri hanno denunciato a piede libero una 32enne bulgara e un 40enne romeno perche’ sorpresi a derubare una turista del suo portafogli che custodiva nella borsa Oltre ad un 17enne romano trovato in possesso di alcune dosi di hashish e ad una nomade 11enne sorpresa a derubare una turista a bordo della metro linea A.

Più informazioni su