RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Roma: Faceva prostituire la moglie, arrestato un 36enne

Per sfuggire ad eventuali controlli da parte delle forze dell'ordine, accompagnava la donna sul 'posto di lavoro' in autobus. E poi, una volta arrivati sulla strada provinciale Tiberina all'altezza di un noto fast-food, si posizionava a una decina di metri di distanza per sorvegliare l'area e controllare l'attività della moglie

Più informazioni su

Accompagnava la moglie sul luogo di ‘lavoro’ ed incassava personalmente i soldi

Roma – Un 36enne, originario della provincia di Chieti, è stato arrestato dai Carabinieri della Stazione di Fiano Romano. L’uomo era da tempo da tempo residente a Civitella San Paolo (Rm). L’accusa di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione, in danno della moglie 44enne. I militari, nel corso delle indagini, hanno documentato l’attività dell’uomo. Il quale, per sfuggire ad eventuali controlli da parte delle forze dell’ordine, accompagnava la donna sul ‘posto di lavoro’ in autobus. E poi, una volta arrivati sulla strada provinciale Tiberina all’altezza di un noto fast-food, si posizionava a una decina di metri di distanza per sorvegliare l’area e controllare l’attività della moglie.

Alla fine delle prestazioni, la donna indirizzava i suoi ‘clienti’ dal marito, il quale si premurava di incassare i soldi per suo conto. Addirittura, nelle giornate in cui i ‘clienti’ scarseggiavano, il 36enne suggeriva alla donna di assumere atteggiamenti ancor più ‘ammiccanti’.

Nel pomeriggio di ieri, i Carabinieri hanno posto fine agli ‘affari di famiglia’ ammanettando l’uomo. Che, dopo le formalità di rito svolte in caserma, e’ stato posto agli arresti domiciliari. Sono stati attivati i servizi sociali del Comune al fine di adottare tutti i provvedimenti del caso per fornire assistenza alla donna. E’ quanto si apprende da un comunicato del Comando provinciale Carabinieri Roma.

Più informazioni su