RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Roma: fuori da carcere dopo 12 anni, arrestato di nuovo dopo stupro

Roma – Ancora una violenza sessuale a Roma. Questa volta il teatro dell’aggressione ai danni di una donna di 35 anni originaria dello Sri Lanka e’ stato un appartamento in zona La Storta. E’ qui che venerdi’ scorso un uomo, connazionale della vittima, 52 anni, scarcerato a settembre dopo aver scontato una pena a 12 anni per omicidio volontario, ha aggredito e violentato la donna.

L’uomo, dopo aver lasciato il carcere di Modena, e’ arrivato a Roma per fare il passaporto e ha trovato alloggio in un appartamento condiviso con altri connazionali. Secondo quanto accertato, venerdi’ mattina alle 11 l’uomo ha sfondato la porta della camera chiusa a chiave in cui dormiva la vittima, lavapiatti notturna in un locale della capitale, ha estratto il coltello e sotto la minaccia dell’arma, l’ha violentata. Consumata la violenza, l’uomo ha lasciato l’appartamento e poco dopo ha chiamato la donna offrendole del denaro per evitare di essere denunciato. Richiesta inutile, perche’ la 35enne aveva gia’ allertato il padrone di casa, il 118 e la Polizia di Stato. Sul posto e’ arrivata una pattuglia del commissariato Flaminio che ha avviato le ricerche.

Secondo quanto accertato pero’, l’uomo era gia’ partito in direzione del nord Italia con un mezzo dalla stazione Tiburtina. Immediate le indagini della Questura di Roma che sono arrivate in poche ore ad individuare alcuni parenti dell’uomo nella citta’ di Modena, divenuta subito possibile destinazione dell’aggressore. La svolta e’ arrivata poche ore dopo, nella serata di venerdi’ alle 23, quando l’uomo e’ stato rintracciato e bloccato nella stazione di Bologna e condotto in carcere. Sottoposto a fermo, il suo arresto e’ stato convalidato nella mattinata di oggi.