RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Roma: Genitori maltrattati per comprarsi la droga

Non solo il figlio rivolgeva loro sempre più pressanti richieste di denaro. Ma quando questi tentavano di opporsi alle sue volontà, venivano fatti bersaglio di minacce e aggressioni fisiche. Finché, esausti, si sono rivolti ai Carabinieri.

Più informazioni su

Roma – I genitori di un romano di 42 anni hanno subito maltrattamenti e violenze finalizzati all’estorsione dei soldi a lui necessari per comprare le dosi di droga. Il malvivente, con problemi di tossicodipendenza, è già conosciuto alle forze dell’ordine. La situazione andava avanti da oltre due anni. I ‘genitori coraggio’, al culmine dell’ennesima richiesta di soldi, hanno deciso di chiedere aiuto ai Carabinieri della Stazione Roma San Basilio.

I militari hanno iniziato a raccogliere elementi a carico del figlio violento. E sono così riusciti a ricostruire le vessazioni poste in atto dal 42enne iniziate già a gennaio di 2 anni fa. Quando la necessita’ di dosi di droga era divenuta sempre più impellente. Le vittime hanno, inizialmente, tentato di gestire la situazione. Situazione che pero’, purtroppo, gli e’ velocemente sfuggita di mano.

Minacce e aggressioni fisiche

Non solo il figlio rivolgeva loro sempre più pressanti richieste di denaro. Ma quando questi tentavano di opporsi alle sue volontà, venivano fatti bersaglio di minacce e aggressioni fisiche. Finché, esausti, si sono rivolti ai Carabinieri. Le indagini degli uomini dell’Arma hanno consentito di raccogliere i gravi elementi nei confronti del 42enne. Tali elementi, trasmessi all’Autorità giudiziaria, hanno fatto scaturire nei suoi confronti l’emissione di un’ordinanza di applicazione della custodia cautelare in carcere. L’uomo si trova, ora, nel carcere di Regina Coeli.

Più informazioni su