RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Roma-Lido, difende anziana: macchinista aggredito

Più informazioni su

Il dipendente Atac intervenuto in difesa anche di una collega. Aggressore fugge dopo il pestaggio

In metro, security Atac rintraccia turista minorenne smarrita dopo richiesta di aiuto della madre

Due diversi fatti di cronaca hanno coinvolto personale Atac che, anche in queste occasioni, ha dimostrato di essere un presidio di sicurezza sul territorio, a disposizione di clienti e cittadini. Nel primo caso un macchinista della Roma-Lido è stato aggredito dopo essere intervenuto a difesa di una passeggera anziana e di una collega. Nel secondo caso, la security di Atac ha ritrovato una minore scomparsa in metro.

Aggressione a San Paolo. Un passeggero ha dato in escandescenza dopo che un’anziana signora gli aveva chiesto, cortesemente, di chiudere il finestrino mentre si trovava a bordo di un treno. A quel punto il giovane, con una bici al seguito, nonostante fossero le ore 11.45 e quindi fuori fascia oraria per viaggiare in bici sulla ferrovia, ha iniziato a inveire verbalmente contro la signora.

Allertata dalle urla dell’uomo, la capotreno G.B. è intervenuta per placare la lite, mentre il treno era ancora in procinto di partire dal capolinea di Ostiense. L’intervento non ha affatto calmato il passeggero che anzi ha iniziato ad offendere anche la giovane dipendente Atac. La scena è stata vista dal macchinista del treno, D.S. che, avendo notato il fare minaccioso dell’uomo, ha deciso di intervenire in difesa delle due donne. Il gesto ha scatenato la reazione violenta del passeggero, che ha deciso di passare alle vie di fatto, colpendo il macchinista con un pugno in faccia e dileguandosi subito dopo.

D.S. ha riportato diverse ecchimosi sul naso, provocate anche dalla rottura degli occhiali a seguito del pugno, ed è stato subito portato al pronto soccorso per accertamenti.

L’aggressione, oltre ad aver causato danni fisici al macchinista, ha provocato la cancellazione di alcune corse da e verso il capolinea di Ostiense – Porta San Paolo, con ulteriore danno arrecato ad Atac e, soprattutto, ai passeggeri della Roma-Lido.

Atac ha denunciato il fatto alle autorità.

 

Ritrovata minore in metro. La security Atac ha rintracciato una turista straniera 14 enne, smarrita dalla madre sulla linea A. Il fatto è accaduto ieri mattina. La donna,  una turista anglosassone,  ha contattato un addetto della vigilanza aziendale in servizio alla stazione Termini e ha riferito di esser scesa per errore alla stazione Termini, mentre la figlia 14enne aveva proseguito il suo viaggio in metro.

Dopo aver tranquillizzato la madre, l’addetto ha avvisato telefonicamente le pattuglie itineranti Atac e i vigilanti in servizio, fornendo una descrizione fisica e dell’abbigliamento della giovane. La minore è stata rintracciata dopo circa cinque minuti mentre, comprensibilmente spaesata, si trovava ancora a bordo del treno che la mamma aveva lasciato. La ragazza è stata poi accompagnata dal personale Atac alla stazione Termini, dove la mamma ha potuto riabbracciarla.

  

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.