RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Roma: Polfer, 1603 persone identificate

Sono stati potenziati i dispositivi a la tutela dei numerosi viaggiatori in partenza per le località turistiche. Anche a livello locale, il Compartimento Polizia Ferroviaria per il Lazio ha assicurato con i propri agenti controlli rafforzati nelle stazioni della Regione. Sia le principali che in quelle minori, comprese quelle non presidiate

Più informazioni su

Polfer: Potenziati i dispositivi a tutela dei viaggiatori

Roma – C’è stato un’ulteriore rafforzamento delle misure di sicurezza durante le festività Pasquali appena terminate. Anche in ambito ferroviario. Infatti la Polizia Ferroviaria ha intensificato al massimo i servizi di prevenzione e vigilanza nelle stazioni e sui treni. Questo a seguito di direttive ministeriali diramate dal Servizio Polizia Ferroviaria di Roma e dei recenti fatti di cronaca nazionali e internazionali.

Sono stati potenziati i dispositivi a tutela dei numerosi viaggiatori in partenza per le località turistiche. Anche a livello locale, il Compartimento Polizia Ferroviaria per il Lazio ha assicurato con i propri agenti controlli rafforzati nelle stazioni della Regione. Sia le principali che in quelle minori, comprese quelle non presidiate. Oltre alla vigilanza negli scali passeggeri, merci e di servizio, l’incremento dei dispositivi di vigilanza ha interessato anche le attività di scorta a bordo treno.

Lotta alle condotte illecite

Nonché i controlli effettuati ai convogli alta velocità. Nel corso dei servizi, il personale Polfer ha prestato particolare attenzione anche al contrasto di tutte quelle condotte illecite in ambito ferroviario, sanzionabili da Regolamento di Polizia Ferroviaria. Primi fra tutti gli indebiti attraversamenti dei binari, ancora una tra le cause principali di investimenti mortali. Ma anche l’improprio utilizzo degli spazi in stazione e sui treni, nonché l’occupazione abusiva di carrozze in disuso.

Il bilancio dei controlli effettuati dal 30 marzo al 3 aprile e’ di 1603 persone identificate complessivamente. Delle quali 620 straniere. Ci sono stati inoltre 138 i servizi di scorta a bordo treno, 47 di pattugliamento lungo linea. Sono state 13 le persone accompagnate in Questura, 13 anche le persone denunciate in stato di libertà, di cui 11 stranieri. E poi  3 persone denunciate in stato di arresto. Inoltre sono stati effettuate 36 servizi antiborseggio e 341 servizi di vigilanza presso stazioni ferroviarie. Nell’ambito dei controlli a scali ferroviari la Polfer ha rintracciato 2 minori allontanatisi dalle proprie abitazioni. E’ quanto si apprende da un comunicato della Questura di Roma.

Più informazioni su