RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Roma: rapina in gioielleria dinanzi a occhi residenti

Rapina da 50.000 euro avvenuta nella notte. Il furto è avvenuto intorno alle 4, all'interno della gioielleria Gambacurta in via Franco Sacchetti 9, tra le zone di Talenti e Bufalotta.

 Proprietario: refurtiva da 50.000 euro

Roma – Rapina da 50.000 euro avvenuta nella notte. Il furto è avvenuto intorno alle 4, all’interno della gioielleria Gambacurta in via Franco Sacchetti 9, tra le zone di Talenti e Bufalotta.

Un colpo messo a segno sotto gli occhi dei residenti affacciati alle finestre.
Secondo quanto raccontano alcuni cittadini su Facebook, che svegliati dai rumori hanno assistito alla scena, la banda era composta da almeno 5 persone con accento dell’Est Europa.

“I malviventi- riportano alcuni residenti sui social- hanno prima bloccato la strada, poi hanno infilato una catena bucando la serranda e con una macchina l’hanno strappata via. Con un’ariete hanno poi buttato giù la porta blindata e svuotato la gioielleria. L’operazione è durata appena 7 minuti. Erano tutti incappucciati, tutti vestiti allo stesso modo, tutti con i copri scarpe per non lasciare nemmeno le impronte. Dei professionisti che non si sono fatti intimidire dalle urla dei residenti, svegliati dai rumori e dai boati dell’ariete contro la blindatura”.

Pochi minuti dopo il colpo è arrivato sul luogo anche il proprietario della gioielleria, che avrebbe raccontato di aver visto allontanarsi due soggetti che sono saliti su una seconda auto che li attendeva. Sul posto, sono intervenuti gli uomini della Polizia del reparto Volanti e del commissariato Fidene, che stanno ora passando al vaglio le immagini delle telecamere di sorveglianza. Sul posto è stata rinvenuta l’auto utilizzata per distruggere la serranda, che aveva il blocchetto d’accensione forzato.

Queste le parole del proprietario. “Ora faccio rimettere a posto la serranda, pulisco i vetri e rimango aperto tutto il giorno. Oggi lavoro, non gliela do vinta”. Stasera, alle 20, davanti alla sua gioielleria è previsto un sit-in dei residenti per porre l’accento sulla questione sicurezza nel quartiere.