Quantcast

Roma: Ristoratore abbandonava fusti birra in strada, denunciato

L’intervento degli agenti ha permesso  individuare il responsabile dell’illecito

Più informazioni su

Roma – L’intervento degli agenti del Comando Generale di via della Consolazione nel quartiere Pigneto, ha permesso  individuare il responsabile dell’illecito. Nei confronti del quale è scattato il deferimento all’Autorità Giudiziaria.

Il personale ha rinvenuto ben 11 fusti  di birra, privi della dovuta depressurizzazione, pertanto senza la regolare bonifica dal gas residuo, abbandonati sulla via del Pigneto, nelle adiacenze dei cassonetti.

Avviati nell’immediatezza tutti gli accertamenti è stato possibile risalire al responsabile dell’illecito. Si tratta del titolare di una fiorente attività di ristorazione sita nel quartiere, la cui condotta ha assunto rilievo penale per abbandono su pubblica via di rifiuti speciali. L’uomo, 47 anni di nazionalità italiana, non è incorso in una semplice sanzione amministrativa ma in un vero e proprio reato punibile con ammenda da 2.600 a 26.000 euro o arresto da tre mesi ad un anno, come previsto dall’art. 256 del d.lgs 152/2006 (Codice dell’Ambiente).

Il titolare del locale ha subito ammesso le proprie responsabilità e ha fornito le sue scuse per quanto accaduto. Assicurando che nel futuro adotterà tutte le cautele previste per lo smaltimento dei rifiuti seguendo le procedure previste.

La Polizia Locale proseguirà nelle attività di controllo finalizzate ad individuare e reprimere quelle condotte illecite che turbano la legittima fruizione di spazi pubblici ed il decoro della città.

E’ quanto si apprende da una nota della Polizia di Roma Capitale.

Più informazioni su