RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Roma: ruba in supermercato e tenta fuga dal tetto, arrestato 23enne

Roma – E’ stato sorpreso a rubare all’interno di un supermercato e ha tentato di dileguarsi calandosi dal tetto ma e’ stato bloccato dopo un breve inseguimento. Come ultima carta a disposizione, ha finto un malore e, portato in ospedale, ha aggredito i Carabinieri nella speranza di trovare la via di fuga. Un cittadino romeno, 23enne senza fissa dimora e con precedenti, e’ stato arrestato dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma con le accuse di furto e resistenza a Pubblico Ufficiale.

E’ accaduto la scorsa notte in via Guicciardini, zona Esquilino, dove il giovane, dopo aver forzato la porta di un ingresso secondario del supermercato, si e’ introdotto all’interno prelevando alcuni bussolotti contenenti denaro contante. Allertati da alcuni abitanti di zona che hanno sentito rumori sospetti, i Carabinieri sono intervenuti individuando la porta danneggiata e aperta, ma del ladro nessuna traccia. I Carabinieri hanno quindi ispezionato i locali e il perimetro del supermercato, sorprendendo il malvivente che tentava di calarsi dal tetto, dove si era nascosto. Il giovane e’ riuscito a raggiungere la strada e ad allontanarsi ma e’ stato inseguito a piedi dai Carabinieri che lo hanno bloccato, poco distante.

Al termine della breve corsa, il 23enne ha accusato un malore, e cosi’ e’ stato trasportato all’ospedale “San Giovanni”, dove, “improvvisamente” guarito ha tentato nuovamente la fuga spintonando i militari, ma e’ stato bloccato e ammanettato definitivamente. Portato e trattenuto in caserma, in attesa del rito direttissimo, nelle sue tasche e’ stata rinvenuta la refurtiva, che sara’ riconsegnata all’esercizio commerciale derubato. Lo comunica in una nota il Comando Provinciale Carabinieri Roma.