RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Roma: Sequestrato deposito abusivo di 14.000 mq

Oltre 250 i container utilizzati come magazzini, alcuni dei quali saldati tra loro e concessi in affitto senza un regolare contratto di locazione a vari commercianti di nazionalità prevalentemente cinese e indiana

Più informazioni su

Roma – Un’area di 14 mila metri quadri, sita in Via Prenestina, all’altezza del Grande Raccordo Anulare, destinata a verde pubblico, è stata posta sotto sequestro dalla Polizia Locale, in quanto utilizzata come deposito merci abusivo.

Oltre 250 i container installati sul terreno. Utilizzati come magazzini per lo stoccaggio di merci varie. Alcuni dei quali saldati tra loro e concessi in affitto, senza un regolare contratto di locazione, a vari commercianti di nazionalità prevalentemente cinese e indiana.

I container erano infatti utilizzati come carico e scarico di merci destinate a rifornire i singoli punti vendita sul territorio capitolino.

Il Gruppo Prenestino, il GSSU ( Gruppo sociale sicurezza urbana), lo SPE (Sicurezza pubblica emergenziale) e uomini del Comando Generale della Polizia Locale, intervenuti , proseguiranno con ulteriori accertamenti nei prossimi giorni. Oltre al piantonamento della zona, verranno effettuate verifiche mirate sulla merce stipata all’interno dei container, svolgendo indagini specifiche tese ad accertare la tracciabilità, provenienza e composizione delle mercanzie depositate all’interno degli improvvisati magazzini.

E’ stata, inoltre, individuata la proprietà del terreno perseguita per i reati urbanistici e ambientali, per il posizionamento dei container in forma permanente e per aver asfaltato e ricoperto con fresato bituminoso buona parte del terreno.

E’ quanto si apprende da un comunicato della Polizia Locale di Roma Capitale.

Più informazioni su