Quantcast

Roma. Spaccio Droga, 8 pusher arrestati e un minore denunciato

Più informazioni su

Cinque chili e mezzo di ‘maria’ trasportati nella notte con un taxi. Questo il più ingente quantitativo di droga sequestrata a Roma ad uno degli otto pusher arrestati nella Capitale dalla Polizia di Stato nelle ultime 24 ore.

Lo spacciatore, un 20enne di origini brasiliane le cui iniziali sono G.R., nella tarda serata di ieri ha chiamato un taxi per spostare la droga contenuta in 2 grandi buste. I

l movimento però, non è sfuggito agli agenti del commissariato San Lorenzo impegnati appunto in un servizio anti-droga.

Tre gli arresti degli investigatori del commissariato Celio: i primi due, entrambi romani rispettivamente di 26 e 19 anni, sono stati sorpresi mentre spacciavano della cocaina per le strade di Fidene.

Oltre alla droga appena ceduta avevano con loro una trentina di dosi dello stesso tipo. Poche ore dopo, lo stesso personale, ha arrestato un 41enne di origini turche, sorpreso in via delle Terme di Caracalla con in macchina 55 grammi di marijuana.

Altri 2 arresti ed un denunciato nel quartiere Casilino: gli investigatori del VI Distretto hanno fermato un 18enne romano, mentre spacciava cocaina nei giardini di via Giovanbattista Scorza.

Oltre ad alcune dosi di cocaina gli sono stati sequestrati anche 800 euro in contanti. Nello stesso quartiere, precisamente in via di Tor Vergata, una pattuglia della sezione Volanti ha arrestato un gambiano di 28 anni, mentre trasportava con un monopattino più di 3 etti di marijuana. Anche un minore, sorpreso con poco meno di 40 grammi di hashish, è stato denunciato alla Magistratura specializzata.

Gli agenti del commissariato Romanina, nei pressi di Cinecittà est, hanno incrociato una loro conoscenza mentre guidava – senza mai aver ottenuto la patente – una BMW con al fianco una ragazza.

Un 26enne di origini ucraine, che era alla guida della berlina, e una romana di 24 anni, trasportavano alcune dosi di cocaina nonché un bilancino di precisione. Entrambi sono stati arrestati e, il conducente, dovrà rispondere alla magistratura anche per la guida senza titolo. L’autovettura – presa a noleggio poco prima – è stata sequestrata.

Trenta grammi di “fumo” è quanto sequestrato invece un romano di 21 anni, fermato in strada da una pattuglia del commissariato Porta Maggiore impegnata quotidianamente nel servizio di controllo del territorio.

Più informazioni su