RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Roma: a via Amba Aradam autobus fanno tremare palazzine

Roma – Al passaggio di mezzi pesanti e jumbo bus del’Atac, l’asfalto sussulta. Un movimento chiaro che viene avvertito di continuo fino agli ultimi piani dei palazzi di via dell’Amba Aradam, a san Giovanni, nel cuore di Roma. Gli abitanti hanno paura. “Nell’ultimo anno, deve essere successo qualcosa perche’ questi movimenti prima non c’erano”, racconta un negoziante di zona. Un altro dice: “Qualche anno fa, hanno fatto dei lavori e da allora abbiamo iniziato a ballare, ma nell’ultimo anno la situazione e’ peggiorata”.

Il presidente dell’associazione di quartiere Amba Radam-Monti-Celio, Bruno Pietrobono, spiega: “Da un anno a questa parte sentiamo vibrazioni che ci stanno creando ansia perche’ non capiamo quanto siano pericolose per gli edifici. Hanno fatto dei lavori importanti sulla strada e sentiamo delle botte secche quando passano i jumbo bus o i tir”, spiega. “Qui parliamo di palazzi degli anni 40 o 50, non tutti hanno cemento armato o strutture moderne quindi- prosegue Pietrobono- quando senti vibrare l’appartamento pensi al terremoto, ma poi capisci che e’ un terremoto da traffico”.

A destare maggiore preoccupazione tra abitanti e commercianti della zona e’ il fattore tempo perche’ la stabilita’ delle palazzine sembra essere peggiorata negli ultimi dodici mesi: “Nell’ultimo anno c’e’ stato un crescendo di vibrazioni. Da Roma Metropolitane ci hanno spiegato che il tunnel della nuova metro si trova a un centinaio di metri, quindi non puo’ essere quello. Parliamo di vibrazioni importanti, che ti fanno sobbalzare sulla sedia”.