Roxy Bar: condanna di 6 anni ad aggressore, riconosciuta aggravante mafiosa per Casamonica

Roma – La Corte di Appello di Roma ha condannato a 6 anni di carcere Antonio Casamonica, imputato per l’aggressione al Roxy Bar avvenuto nella zona della Romanina di Roma nel mese di aprile dello scorso anno.

Riconosciuta in secondo grado anche l’aggravante del metodo mafioso. Il 25 febbraio scorso i giudici del Tribunale di Roma avevano condannato Casamonica a 7 anni per i reati di lesioni e violenza privata con l’aggravante del metodo mafioso per il raid compiuto nel bar in cui vennero aggrediti una giovane disabile e il titolare dell’attivita’.