RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Scritte shock su muri scuola Pigneto: “Meglio morto che sbirro, meglio ancora lo sbirro morto” foto

Roma – “Meglio morto che sbirro, meglio ancora lo sbirro morto”. Sono alcune delle scritte comparse a Roma sui muri dell’Istituto Comprensivo Dal Verme al Pigneto (ex scuola Piranesi) in riferimento agli agenti di polizia uccisi a Trieste.

“Abbiamo richiesto al sindaco e all’ufficio Decoro urbano l’immediata cancellazione di varie scritte offensive contro la polizia”, hanno commentato gli esponenti di Fratelli d’Italia Francesco Figliomeni, vicepresidente dell’Assemblea capitolina, e Andrea De Priamo capogruppo in Campidoglio. Secondo i due esponenti di Fdi “farneticazioni simili offendono, oltre la memoria dei poliziotti trucidati, i loro familiari e tutte le forze dell’ordine, anche i cittadini perbene e sarebbe interessante conoscere, visto che si tratta di una scuola dove e’ fondamentale l’insegnamento dell’educazione, se tali scritte vergognose siano state tempestivamente segnalate a chi di dovere”.

“Nei giorni scorsi avevamo portato dei fiori ad alcuni commissariati di di Roma per testimoniare la solidarieta’ e la vicinanza di Fratelli d’Italia a chi ogni giorno cerca di tutelare la nostra incolumita’ pur in presenza di continui attacchi provenienti anche da certa politica di sinistra. Adesso attendiamo che il sindaco Raggi si attivi per far cancellare immediatamente tali scritte criminali e prenda posizione pubblicamente a favore delle forze dell’ordine anche per onorare degnamente la memoria di Pierluigi Rotta e Matteo Demenego”.