RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

SCU | Catturati nel Salento due latitanti di spicco della Sacra corona unita

Più informazioni su

Scappa, scappa, ma poi la polizia ti prende. Due latitanti appartenenti a un clan della Sacra Corona Unita sono stati arrestati dagli agenti della Squadra Mobile di Lecce. Erano armati, si erano nascosti in un Bed&Breakfast, al confine tra Porto Cesareo e Leverano, nel Salento.

Si tratta di Francesco Mungelli e Alessandro Greco, pregiudicati di spicco della criminalità leccese, rispettivamente di 37 e 31 anni, ricercati dopo essere stati raggiunti lo scorso 24 febbraio da un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nell’ambito dell’operazione chiamata “Network” compiuta dai carabinieri del Ros e dagli agenti della Squadra Mobile che portò all’arresto di 43 persone, tra capi clan e affiliati alla Sacra Corona Unita, implicati in un giro di droga e attività estorsive ai danni delle attivita balneari nella fascia della costa adriatica, soprattutto Vernole e Melendugno.

I due, appartenenti al clan della Scu facente capo a Pasquale Briganti, erano armati con una pistola. Gli investigatori non escludono che la serie di attentati intimidatori in atto soprattutto a Lecce capoluogo fosse rivolto, tra gli altri aspetti, anche ad alimentare la loro latitanza.

Più informazioni su