Sei arresti per corruzione e accesso abusivo a sistemi informatici

Roma – Il Nucleo speciale di polizia valutaria, sotto il coordinamento della procura della Repubblica di Roma, sta dando esecuzione a ordinanze emesse dal Gip del Tribunale capitolino impositive della misura cautelare personale nei confronti di 12 persone – 6 arresti domiciliari, 4 sospensioni dal pubblico ufficio e 2 interdizioni dall’esercizio dell’attivita’ imprenditoriale – gravemente indiziate, a vario titolo, di corruzione e accesso abusivo ai sistemi informatici. I dettagli dell’operazione saranno forniti alle 12 nel corso di un incontro con la stampa presso gli uffici della procura capitolina, cui partecipera’ il procuratore Aggiunto, Rodolfo Maria Sabelli.