Quantcast

Servizi Antirapina Polizia, arrestate 13 persone

Più informazioni su

Roma – A Roma specifici servizi antirapina della Polizia e un capillare controllo del territorio hanno consentito di assicurare alla giustizia nel weekend altre 13 persone.

Ieri intorno alle 13 un uomo, armato di pistola, con occhiali e mascherina, ha rapinato una farmacia in viale Città d’Europa riuscendo a farsi consegnare 350 euro in contanti e poi è fuggito.

Grazie alle immagini di videosorveglianza gli agenti della Polizia di Stato della Sezione Volanti e del IX Distretto Esposizione lo hanno riconosciuto perché indagato per altre rapine.

Rintracciato poco dopo, in via Camillo Sabatini, a bordo dell’ autovettura con cui era fuggito, l’uomo, un 63enne italiano, è stato sottoposto a fermo di Polizia Giudiziaria.

Nella sua auto i poliziotti hanno sequestrato una parrucca di colore nero, mentre nell’appartamento, dove dimora saltuariamente, sono stati sequestrati alcuni indumenti ed il cappello indossati durante la rapina. Rinvenuta anche la pistola giocattolo.

Anche un altro uomo, un colombiano di 61 anni, dovrà rispondere di tentata rapina aggravata in concorso. Ieri sera insieme ad un complice, poi riuscito a fuggire, ha minacciato la vittima con una bottiglia di vetro, tentando di sottrargli un portafoglio in piazza dei Cinquecento. I poliziotti della Sezione Volanti, in servizio per il controllo del territorio, lo hanno arrestato in flagranza.

Sabato scorso, intorno alle 19.30, con felpa nera, cappuccio e mascherina, è entrato all’interno di un market in viale Alessandrino dove, dopo aver minacciato un commesso, gli ha afferrato con violenza un braccio chiedendogli 50 euro.

Al rifiuto da parte dello stesso, il malvivente, un moldavo di 22 anni, ha cercato di colpirlo alla testa. Dopo una breve colluttazione, il malvivente, accortosi della presenza di alcune persone all’esterno, è fuggito via.

Quando gli agenti della Polizia di Stato sono arrivati sul posto, hanno accertato che l’autore della tentata rapina era un ex dipendente dello stesso negozio. Immediatamente sulle sue tracce, dopo aver acquisito i primi elementi utili, intuito quale potesse essere la sua via di fuga, i poliziotti della Sezione Volanti e del commissariato Prenestino lo hanno localizzato in via del Pergolato, bloccandolo.

Accompagnato negli uffici di polizia, è stato arrestato per tentata rapina aggravata. Altri 3 rapinatori sono stati bloccati dagli agenti della Polizia di Stato del commissariato Viminale in piazza dei Cinquecento angolo via Manin.

Sabato pomeriggio, dopo aver bloccato una volante in transito, la vittima, un 19enne straniero, aveva raccontato ai poliziotti che poco prima, intorno alle 13, tre soggetti lo avevano avvicinato in una pizzeria tentando di rapinarlo. La descrizione fatta dei malviventi e la successiva visione delle telecamere presenti nella zona, hanno permesso agli agenti di localizzarli e bloccarli in brevissimo tempo.

Tutti cittadini tunisini e con precedenti di polizia, rispettivamente i primi di due di 22 ed il terzo di 23 anni. Finito in carcere anche un romeno di 49 anni con precedenti di polizia che, ieri, dopo essere entrato all’interno dell’Ovs di Corso Francia, ha rubato cosmetici per un valore di 250 euro circa. Bloccato dalla pattuglia della Sezione Volanti è stato accompagnato negli uffici di polizia e arrestato per furto aggravato.

A finire in manette per furto aggravato anche due 28enni, entrambi con precedenti di polizia, che ieri mattina sono stati notati dagli agenti in servizio in abiti civili del Commissariato Appio, in viale dello Scalo di San Lorenzo.

Insospettiti dal loro atteggiamento i poliziotti hanno deciso di seguirli a distanza. Poco dopo, i due sono stati colti in flagranza mentre, dopo aver infranto con un sasso il finestrino di un veicolo in sosta con targa straniera, stavano asportando le valige che erano all’interno.

Dovranno invece rispondere di resistenza, lesioni e minacce a pubblico ufficiale, 3 italiani rispettivamente di 44 anni, 36 anni e 22 anni, tutti arrestati. Intervenuti per una segnalazione di persone moleste in via Cavour, gli agenti della Sezione Volanti e del IX Distretto Esposizione, sono stati aggrediti dai tre soggetti ma anche da una minorenne poi denunciata per gli stessi reati. I poliziotti sono stati refertati con 20 e 10 giorni di prognosi per i traumi subiti.

Un cittadino romeno di 53 anni, con precedenti di polizia, è stato arrestato ieri notte dagli agenti della Polizia di Stato del commissariato Borgo. Intervenuti in piazza Pio XII per sedare una lite, i poliziotti sono stati aggrediti dallo straniero che è stato bloccato e arrestato per resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale. I poliziotti hanno riportato due giorni di prognosi. (Agenzia Dire)

Più informazioni su