Sorpresi a spacciare cocaina e hashish a Cinecittà: arrestati

Roma – Operazioni antidroga nella Capitale e nello specifico nelle zone di Cinecittà e Marconi.

I Carabinieri del Comando Provinciale di Roma hanno arrestato quattro persone con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. In via Marco Dino Rossi, a Cinecittà, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Casilina, nel corso di un servizio di osservazione e pedinamento, hanno notato alcuni movimenti sospetti nei pressi di un porticato condominiale.

Nello specifico, diverse persone, tra cui giovani e noti tossicodipendenti della zona, si avvicinavano a turno a tre uomini fermi sotto al condominio. I Carabinieri si sono avvicinati per una verifica ma, alla loro vista, i tre hanno tentato di darsi alla fuga prima di venire definitivamente bloccati.

I fermati- un 42enne di Palestrina e una 42enne romana, entrambi residenti in zona Tor Bella Monaca, e un 41enne originario della provincia di Napoli ma residente in zona, tutti con precedenti- sono stati trovati in possesso di 12 dosi di cocaina, 5 dosi di hashish e denaro contante, provento dello spaccio. I pusher sono stati sottoposti agli arresti domiciliari, in attesa di rito direttissimo.

Agli arresti domiciliari e’ finito anche un 43enne romano arrestato dai Carabinieri della Stazione Roma Porta Portese.

L’uomo e’ stato fermato per un controllo in via Silvestro Gherardi, quartiere Marconi, e trovato in possesso di alcune dosi di hashish. I Carabinieri hanno quindi deciso di perquisire la sua abitazione, nella stessa via, dove hanno trovato un panetto della stessa sostanza stupefacente per un peso complessivo di 300 g circa, un bilancino di precisione e 160 euro in contanti.

Così in un comunicato il Comando Provinciale Carabinieri Roma.