Quantcast

Spaccia in casa e viene soccorso dopo essersi ferito, arrestato 26enne

Più informazioni su

Roma – I Carabinieri della Stazione Roma Trionfale hanno arrestato uno studente incensurato di 26 anni, di origine polacca, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Intervenuti su segnalazione giunta al numero di emergenza 112 da parte di alcuni condomini di una palazzina che avevano udito delle richieste di aiuto provenienti da un appartamento adiacente, i Carabinieri hanno raggiunto l’abitazione e hanno soccorso il 26enne che, in evidente stato di alterazione dovuta all’assunzione di alcool, poco prima era scivolato cadendo a terra, ferendosi al braccio con dei frammenti di bottiglia di vetro presenti sul pavimento.

Durante le fasi di soccorso del giovane i militari hanno sentito un forte odore di stupefacente ed hanno deciso di effettuare la perquisizione domiciliare che ha permesso di rinvenire e sequestrare 99 grammi di hashish e 125 di marijuana, diverso materiale utile a suddividere e confezionare lo stupefacente e la somma contante di 3370 euro, ritenuta provento della pregressa attività illecita.

Dopo essere stato trasportato al pronto soccorso dell’Ospedale San Filippo Neri per le cure del caso, il ragazzo è stato condotto presso gli uffici della Stazione Carabinieri Roma Trionfale e successivamente condotto presso la propria abitazione in regime degli arresti domiciliari, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa del rito direttissimo. Lo scrive in una nota il Comando Provinciale Carabinieri Roma.

Più informazioni su