RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Stazione Tiburtina, abbattimento del tratto della Tangenziale Est. Inizio lavori a marzo 2019 foto

Più informazioni su

Come ha annunciato l’assessore ai Lavori pubblici Margherita Gatta: “È in aggiudicazione la gara per abbattere il tratto di Tangenziale antistante alla stazione Tiburtina. Avverrà entro l’anno e poi serve il tempo degli atti amministrativi successivi. Io credo che entro marzo-aprile partiranno i lavori, se va tutto bene”.

Questo quanto affermato durante la conferenza assieme alla sindaca Virginia Raggi e lo staff grillino ad una conferenza tenutasi alla stazione tiburtina. La sindaca di Roma ha asserito: “Questa area era un po’ ferma, abbiamo perciò deciso di investirci insieme a RFI e FS facendola divenire così il cuore pulsante di Roma. Perché ci si è resi conto che si tratta di uno spazio a vocazione direzionale. Stiamo lavorando per una modalità di trasporto su rotaia.”

Quindi con lo smantellamento della Tangenziale Est adiacente alla Stazione Tiburtina e gli svincoli della Circonvallazione Nomentana, permettendo così una risistemazione delle aree adiacenti.

Questo lavoro di smantellamento dovere recare una radicale riqualifica della zona e una riduzione dell’inquinamento acustico ed atmosferico.

Il costo dei lavori si dovrebbe aggirare a 9.9 milioni di euro, la cifra include anche la riqualifica delle zone vicine. Grazie a questi lavori di riqualifica si avrà anche la realizzazione della nuova stazione Atac e di nuove aree verdi. Poi la nuova viabilità locale a raso e nuovi collegamenti, sempre a raso, tra il piazzale ovest e la via Tiburtina. In questo contesto, nei progetti iniziali era anche previsto lo smantellamento del terminal dei pullman Tibus, attualmente ancora in discussione.

Finalmente, se tutto procede, sembrerebbe giungere alla realizzazione di un progetto di cui si parla da quasi 20 anni, con un accordo di programma siglato nel lontano 2000.

Emiliano Salvatore

 

 

Più informazioni su