Quantcast

Stazioni ferroviarie, quattro arresti e 19 indagati durante controlli

Roma – Quattro arrestati, 19 indagati e 7.644 persone controllate. 487 pattuglie impegnate in stazione e 85 a bordo di 203 treni, 18 sanzioni amministrative elevate e 15 minori rintracciati e riaffidati. Questo è il bilancio dei controlli effettuati dal Compartimento polizia ferroviaria per il Lazio nell’ultima settimana.

Il 14 novembre, gli agenti della Polizia ferroviaria di Roma hanno arrestato 3 cittadini italiani due uomini e una donna rispettivamente di 41, 53 e 54 anni, per il reato di furto aggravato.

In particolare, nel corso di un servizio predisposto allo scopo di individuare gli autori di alcuni furti di carburante nella stazione di Ponte Galeria, i poliziotti hanno sorpreso i tre mentre prelevavano del carburante da un mezzo ferroviario utilizzato per la manutenzione della linea ferrata in sosta nella stazione.

Dopo la formalizzazione della denuncia da parte delle Ferrovie dello Stato Italiane, il carburante sottratto è stato restituito, mentre gli oggetti utilizzati dagli autori del furto sono stati posti sotto sequestro.

Nello stesso giorno, gli operatori di Roma Tiburtina hanno arrestato un cittadino italiano di 39 anni, con precedenti di polizia e appena uscito dal carcere, per il reato di violenza e resistenza al Pubblico Ufficiale.

I poliziotti, intervenuti su richiesta del capotreno, perché il 39enne, a bordo del Frecciarossa Milano C. – Salerno, senza green pass, si rifiutava di scendere, alla loro vista ha opposto resistenza, inveendo e aggredendoli, provocando ad uno degli agenti lesioni con prognosi di 7 giorni. Così in un comunicato la Questura di Roma. (Agenzia Dire)