Quantcast

Strappa catenina dal collo di un passante, 40enne sottoposto a fermo

Più informazioni su

Roma – Un 40enne originario del Marocco con numerosi precedenti di polizia e inserito nelle banche dati in uso alle forze di polizia con ben 8 alias. E’ questo l’uomo che è stato sottoposto a fermo perché fortemente indiziato del delitto di rapina dagli agenti del commissariato San Lorenzo, diretto da Giuseppe Rubino.

L’uomo, nei primi mesi del mese di giugno, insieme ad un complice per il quale proseguono le ricerche, si era reso responsabile di una rapina in via dei sabelli nel corso della quale alla vittima era stata tolta con la violenza, un pugno sulla gamba, la catenina del valore di 500 euro circa che portava al collo.

Grazie all’immediata attività investigativa avviata dai poliziotti, portata avanti attraverso la acquisizione delle immagini delle telecamere di sorveglianza, gli agenti hanno potuto riconoscere, a causa dei suoi precedenti di polizia, il responsabile.

La conferma che si trattasse effettivamente dell’autore della rapina è poi arrivata attraverso il riconoscimento della foto, sia da parte della vittima sia da parte di una sua amica che aveva assistito al fatto.

Intercettato a Piazza di Porta San Lorenzo, dopo vari servizi di appostamento nel quartiere, l’uomo è stato fermato. Il 40enne dopo la convalida della misura da parte dell’autorità giudiziaria, dovrà ottemperare all’obbligo di firma da questa disposto.

Più informazioni su