Tare aggredito da pitbull, morta sua barboncina

Più informazioni su

Roma – È stato aggredito da un pitbull mentre passeggiava con i suoi due cani, entrambi al guinzaglio, nei pressi della sua abitazione nel quartiere Olgiata, a Roma. È successo mercoledi’ scorso, vittima il direttore sportivo della Lazio, Igli Tare, che ha perso la sua barboncina rimasta uccisa dal pitbull che poco prima aveva scavalcato una rete di recinzione.

Dopo aver ucciso la barboncina, il pitbull ha poi aggredito anche l’altro cane. Lo stesso Tare e’ stato ferito nel tentativo di respingere l’attacco dell’animale.

Il Consorzio dove e’ avvenuto il fatto, in una nota, spiega che “la Vigilanza e’ prontamente intervenuta sul posto e ha potuto solo limitare i danni, come da rapporto agli uffici”. Purtroppo non e’ bastato per salvare la vita alla cagnolina.

“Con l’occasione, assai triste – si legge ancora nella nota – si raccomanda ai Consorziati proprietari di animali, di provvedere con attenzione alla loro custodia per garantire la sicurezza di tutti, rispettando tutte le regole compresa quella di tenere al guinzaglio i cani in passeggiata”.

Più informazioni su