Termosifoni spenti a Casal Bruciato: tensioni rientrate

Roma – Protesta rientrata in via Smith, a Casal Bruciato, dove alcune decine di cittadini delle case comunali erano scesi in strada e avevano dato fuoco a un cumulo di rifiuti per protesta contro il mancato funzionamento da circa 10 giorni degli impianti di riscaldamento. La protesta e’ rientrata dopo che i manifestanti hanno appreso che il Municipio IV interverra’ a breve per le riparazioni.

“Ma possibile che un cittadino deve arrivare a questi estremi, quando basterebbe che ognuno facesse il proprio lavoro?”, ha commentato uno dei manifestanti che ha preso parte alla protesta. Sul posto sono intervenuti gli uomini della Polizia del commissariato Sant’Ippolito.