Quantcast

Tor Bella Monaca, allacci abusivi a reti elettrica e idrica: 19 denunce

Roma – Proseguono i controlli dei Carabinieri della Stazione di Roma Tor Bella Monaca, congiuntamente al personale di Acea, Areti e dell’Ater, nell’ambito delle attività fortemente volute dal Prefetto di Roma, Matteo Piantedosi, in seno al Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, per il ripristino della legalità nel quartiere.

Questa volta i Carabinieri sono intervenuti nel complesso abitativo di via Ferdinando Quaglia dal civico 65 al 95, al fine di verificare la presenza di allacci abusivi alla corrente elettrica ed alle condutture dell’acqua.

Il bilancio complessivo è di 147 unità immobiliari controllate, 19 persone denunciate a piede libero, accusate, a vario titolo, di furto aggravato di energia elettrica e acqua, mentre altre 9 sono in via di identificazione. Così in un comunicato il Comando Provinciale Carabinieri Roma.

Le irregolarità riscontrate dai Carabinieri della Stazione Roma Tor Bella Monaca e dal personale qualificato, riguardano appartamenti dove è stata accertata la presenza di allacci abusivi alla rete elettrica, diretti alla rete pubblica, in danno dell’Ater e allacci abusivi alla rete idrica in danno di Acea Ato2.

I Carabinieri con i tecnici incaricati hanno provveduto contestualmente al ripristino dello stato dei luoghi e alla rimozione degli abusi accertati. (Agenzia Dire)