RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Tre cittadini romeni arrestati a seguito di rissa

Tre cittadini romeni, due di 39 e uno di 35 anni, sono stati arrestati. I Carabinieri della Compagnia di Civitavecchia, hanno proceduto all'ammanettamento verso il trio già noto alle forze dell'ordine. L'accusa è quella di reati di rissa e lesioni personali.

Roma: i tre erano già noti ai Carabinieri

Roma – Tre cittadini romeni, due di 39 e uno di 35 anni, sono stati arrestati. I Carabinieri della Compagnia di Civitavecchia, hanno proceduto all’ammanettamento verso il trio già noto alle forze dell’ordine. L’accusa è quella di reati di rissa e lesioni personali.

In particolare, nella serata di ieri, i Carabinieri della Stazione di Civitavecchia Principale sono intervenuti in una via del centro a seguito di una rissa. I 3 stranieri, in evidente stato d’ebbrezza alcolica e per futili motivi, erano intenti ad aggredirsi tra loro con calci e pugni. Gli stessi si sono resi responsabili già dello stesso reato anche nel 2011.

Nel corso della rissa soltanto uno ha riportato lesioni personali giudicate guaribili in 10 giorni per contusione al volto e agli arti superiori. I 3 arrestati sono stati trattenuti presso le camere di sicurezza del Comando Compagnia Carabinieri di Civitavecchia, in attesa del rito direttissimo fissato per la data odierna. Così in un comunicato il Comando provinciale Carabinieri Roma.