RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Treviso, i testi universitari costano troppo e la copisteria li clonava: sequestrati

Più informazioni su

I testi universitari e i libri di scuola, scritti bene o male, validi o fatti comprare agli studenti al solo scopo di guadagnare quattro soldi, costano troppo, questo lo sanno tutti. Ma clonarli, duplicarli, fotocopiarli è pur sempre un reato che va represso. Scoperta dalla Guardia di finanza di Treviso una copisteria in centro città in cui si riproducevano illegalmente testi universitari, con fotocopiatrici e rilegatrici professionali.

L’operazione, condotta dalle Fiamme gialle della Compagnia di Treviso in collaborazione con la Siae, ha portato al sequestro, al momento, di 300 libri di testo, interamente fotocopiati e pronti per esser venduti agli studenti dell’Ateneo trevigiano.

Le pubblicazioni, tutte copie di testi universitari del valore commerciale compreso fra i 50 e i 100 euro, provenienti anche dalle biblioteche cittadine, venivano vendute ad un prezzo che poteva oscillare tra i 15 e i 50 euro a seconda della materia, con un risparmio per lo studente anche superiore al 50% rispetto al valore di copertina.

Il titolare della copisteria è stato denunciato per violazione della legge sul diritto d’autore, che prevede la reclusione fino a 4 anni e la multa fino a 15.493 euro.

Più informazioni su