RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Treviso, rubano qualche abito nel negozietto dei cinesi, arrestate due ucraine

Più informazioni su

Se i forzieri della Banca d’Italia o quelli di Forte Knox fossero, per una tragica dimenticanza, lasciati aperti e incustoditi, difficilmente i passanti rinuncerebbero a approfittarne. Ma rubare un paio di capi d’abbigliamento in un negozietto dei cinesi, mica da Armani o da Prada, suvvia, può venire in mente soltanto a chi ha idee troppo modeste, visioni troppo limitate.

E’ successo a Susegana, in provincia di Treviso. Due donne ucraine, sognando forse di abbigliarsi come le modelle che si vedono in tv (non Treviso, televisione) si erano impossessate di alcuni capi di abbigliamento in un negozio cinese. Scoperte, sono state arrestate dai carabinieri di Susegana.

Sono così finite in carcere due ucraine che una volta nel negozio avevano scelto i modelli più alla moda (moda cinese, beninteso) e, rimosse le placche antitaccheggio, sono uscite coi capi rubati senza venire sul momento sorprese. Il loro atteggiamento sospetto ha però attirato l’attenzione dei gestori che hanno poi chiamato i militari.

Più informazioni su