RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Ventotene, grotta trasformata in abitazione abusiva

Più informazioni su

La Guardia di Finanza ha sequestrato un manufatto abusivo, interamente ricavato nella roccia in zona ad alto rischio di cedimenti franosi a Ventotene, in provincia di Latina. Nel corso dei controlli sul territorio finalizzati all’individuazione di illeciti edilizio-ambientali, i finanzieri della locale Brigata, con l’ausilio dell’unità navale della Sezione Operativa di Formia, hanno notato, in località Paratella, la presenza di un vero e proprio balcone, dotato di ringhiera, a strapiombo sul mare, interamente ricavato nella parete rocciosa. A seguito dei successivi approfondimenti, con l’ausilio dei tecnici del Comune di Ventotene, è emerso che il proprietario aveva trasformato due grotte preesistenti con destinazione agricola (cantina-palmento) in civile abitazione, riuscendo a realizzare due appartamenti con cucina, servizi igienici e doccia in muratura, ottenendo una vera e propria «mini-suite» con camera dotata di «affaccio a strapiombo» sul mare e vista mozzafiato. L’abuso riguarda complessivi 120 metri quadri di opere realizzate in spregio ad ogni tipo di vincolo urbanistico, ambientale e paesaggistico, peraltro in un’area ricadente in zona ad alto rischio di cedimenti franosi L’area è stata sottoposta a sequestro ed il proprietario è stato deferito alla Procura della Repubblica di Latina.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.