RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Via dell’Omo, scoperti numerosi articoli contraffatti

Più informazioni su

Via dell’Omo, sequestri della Polizia Locale e Agenzia delle Dogane. Scoperti in un centro logistico di via dell’Omo numerosi articoli contraffatti o dannosi per la salute.

Blitz della Polizia Locale con agenti del GSSU diretti dal dott. Ugo Esposito, coadiuvati da funzionari dell’Agenzia delle Dogane dei Monopòli. Stamane, entrati per alcuni controlli, hanno trovato numerosi “colli” di merce contenenti un totale stimato di 25.000 articoli, che sono stati sottoposti a campionamento. L’operazione, durata tutta la mattinata, ha permesso di scoprire una serie di illeciti, sia di carattere penale che amministrativo, legati alla tutela del consumatore.

La contraffazione, illecito di carattere penale, ha interessato circa un migliaio di scarpe, tra cui sneakers con marchio “Balenciaga”, individuate anche grazie alla preparazione degli agenti: grazie infatti al protocollo “Indicam”, la Polizia Locale ha da tempo personale in grado di riconoscere gli elementi che caratterizzano i prodotti originali, assenti sui falsi. Scoperte anche centinaia di cuffiette musicali di marca Apple, anch’esse poste sotto sequestro.

Cronaca di Roma

Cronaca di Roma

Tra gli articoli pericolosi per la salute, invece, sono stati trovati numerosi giocattoli di plastica fluida “slimmer”, caratterizzati da rilascio sulla pelle di sostanze tossiche e pericolose per bambini, oltre a gadget elettronici privi di marchio IMQ e CE a rischio di incendio o di esplosione.
I funzionari degli uffici “Antifrode e Controlli” e di “Roma 1”, dotati di rifrattometro, hanno analizzato campioni di merce, riscontrando su scarpe anti infortunistica e su capi di abbigliamento la presenza di valori di Cromo 40 volte superiori al limite consentito.

A seguito di quanto riscontrato, i titolari della società che gestisce il centro logistico, di nazionalità cinese, sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria. La merce sequestrata è pari a circa il 60% degli articoli ritrovati, ed il totale di altre sanzioni di carattere amministrativo elevate è per ora pari a 18.000 Euro, mentre altri accertamenti sono in corso.

Più informazioni su