Via di Rocca Cencia, muore donna per le esalazioni di monossido di carbonio

Più informazioni su

    Una donna romena di 37 anni è morta per le esalazioni di monossido di carbonio provenienti da un generatore di corrente a gasolio, che aveva acceso per riscaldarsi durante la notte, in un casale abbandonato in via di Rocca Cencia, a Roma. Il compagno, 31 anni, è rimasto gravemente intossicato. I due avevano chiamato il 118 ma la donna è morta durante il trasporto al policlinico Tor Vergata. L’uomo, soccorso in codice rosso non è in pericolo di vita. Sul posto è intervenuta una volante del commissariato Casilino.

    Più informazioni su