RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Via Principe Amedeo, calci e pugni a venditore ambulante

Più informazioni su

Hanno avvicinato un venditore ambulante del Bangladesh di 30 anni e dopo averlo accerchiato, lo hanno aggredito a calci e pugni per strappargli dal collo una catenina d’oro. L’uomo aveva allestito una bancarella in via Principe Amedeo, all’angolo con via La Marmora, zona a ridosso del mercato rionale dell’Esquilino a Roma. I quattro aggressori sono tutti stranieri tra i 19 ed i 28 anni. Subito dopo l’aggressione, i Carabinieri della Stazione Roma Piazza Dante, in servizio di Stazione Mobile nella zona così come previsto dall’operazione «Strade Sicure», hanno intercettato i quattro, arrestandoli con l’accusa di rapina aggravata in concorso. A finire in manette sono stati un 19enne afghano, un 19enne marocchino, un 20enne moldavo e una 28enne russa. La vittima, trasportata all’ospedale «San Giovanni Addolorata», è stata medicata e dimessa con 6 giorni di prognosi. Gli arrestati, invece, sono stati portati nel carcere di Regina Coeli, dove rimarranno a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.