RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Viale Alessandrino, furibonda lite tra 2 fratelli romani

Più informazioni su

I carabinieri del Nucleo Operativo della compagnia Roma Casilina sono intervenuti, nella notte, nei pressi di un bar a viale Alessandrino, per sedare una furibonda lite scoppiata tra 2 fratelli romani, di 40 e 46 anni ed un pasticcere di 40 anni, intromessosi a difesa di uno di loro. Verso le 23.30, una pattuglia dei carabinieri in transito ha notato la situazione ed è subito accorsa riuscendo a sedare la rissa. Alla vista dei militari, i tre contendenti si sono disfatti di un machete e di un coltello a serramanico, armi che sono state trovate nei pressi del bar e sequestrate. È stato sequestrato anche un pugnale di piccole dimensioni ed un coltello da cucina rinvenuti nell’auto del pasticcere. I due fratelli, secondo la loro versione fornita ai carabinieri, non correrebbe buon sangue e la lite sarebbe scaturita per futili motivi. I tre, arrestati con l’accusa di rissa aggravata, sono stati accompagnati presso il Policlinico Casilino dove sono stati medicati e subito dimessi con qualche giorno di prognosi. Saranno processati con il rito direttissimo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.