RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Viale Jonio, autocisterna investe mortalmente un anziano

Roma – Intorno alle 14 di lunedì 30 settembre in viale Jonio, all’altezza di via Monte Rocchetta, si è consumata una tragedia: DOmenico Murano, un anziano di quasi 89 anni, è rimasto schiacciato da un’autocisterna dopo aver attraversato la strada al di fuori delle strisce pedonali.

Dopo le prime ricostruzioni sembra che Murano avesse cominciato ad attraversare viale Jonio con il semaforo pedonale verde, seppur fuori dalle strisce dell’attraversamento pedonale. Avendo però una camminata lenta tipica dell’età, quando scatta il verde per le auto l’uomo si trova davanti al tir, con il conducente del mezzo che dall’alto della cabina di guida non vede l’anziano, ingrana la prima e lo investe.

L’uomo, rimasto incastrato sotto la ruota del mezzo pesante, è morto sul colpo. Il camionista, un italiano di 36 anni, nonostante lo stato di choc ha chiamato i soccorsi. Per rimuovere il cadavere da sotto il mezzo pesante è stato necessario l’intervento dei Vigili del Fuoco con un carro sollevatore.

Il camionista è stato poi accompagnato in ospedale, dove è risultato negativo agli accertamenti alcolemici e tossicologici. L’autocisterna è stata sequestrata e il 36enne denunciato per omicidio stradale. Per ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente, sul luogo sono intervenuti gli agenti del III Gruppo Nomentano della Polizia Locale di Roma Capitale.

Dei testimoni hanno riferito che il camionista non era al telefono, e che al semaforo è ripartito quando è scattato il verde per le vetture in direzione Talenti.