RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Vigevano, arrestati i capi del monopolio dello spaccio

Più informazioni su

Vigevano, arrestati i capi del monopolio dello spaccio –

Un gruppo criminale che aveva assunto il controllo dello spaccio di cocaina nei locali di Vigevano e della Lomellina è stato scoperto dai carabinieri del Comando provinciale di Pavia che stamattina hanno compiuto un’operazione, assieme a militare del Comando di Novara, del Nucleo Cinofili di Lecco e del Nucleo Elicotteri di Bergamo, per eseguire una serie di arresti e perquisizioni disposti dal Gip di Pavia.

Sono una ventina le ordinanze di custodia cautelare eseguite nell’ambito del secondo troncone dell’operazione antidroga “Cave canem 2” dei carabinieri della compagnia di Vigevano. In parecchi casi i destinatari dei provvedimenti sono gli stessi di luglio. Un centinaio di militari del comando provinciale di Pavia, con il supporto dei colleghi di Novara, del nucleo cinofili di Lecco e del nucleo elicotteri di Bergamo, hanno inoltre eseguito più di 30 perquisizioni domiciliari, di cui non si conoscono ancora gli esiti.

Le indagini sono uno sviluppo dell’inchiesta che nel luglio 2016 aveva riguardato un’associazione per delinquere finalizzata al traffico di armi e alla commissione di estorsioni, rapine, incendi, danneggiamenti con spari e ordigni artigianali, la cosiddetta “Gomorra” di Vigevano. Allora erano state arrestate 45 persone e altre 61 erano state denunciate, ed erano emersi indizi su come venissero reinvestiti nel campo degli stupefacenti gli ingenti profitti illeciti dell’organizzazione.

Più informazioni su