RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Zona Castelli, sgominata banda che assaltava ville

Più informazioni su

Una ventina di giovani romeni appena maggiorenni al servizio di un loro connazionale di 50anni, che forniva loro indicazioni per assaltare ville e supermercati in rapine dove, in alcuni casi, le vittime venivano picchiate e imbavagliate. È stata sgominata all’alba dai carabinieri della compagnia di Frascati, la banda che ha terrorizzato gli abitanti della zona dei Castelli romani, a sud della provincia di Roma fino a quella di Frosinone. Finora sono 14 le persone finite in manette, ma a queste potrebbero aggiungersi altri cinque indiziati nelle prossime ore. Finora i colpi di cui sono responsabili sono almeno una decina e con il prosieguo delle indagini il numero potrebbe aumentare vertiginosamente fino ad arrivare a circa 30 rapine, in bar, centri commerciali e ville nell’area sud est della provincia di Roma e a nord della provincia di Frosinone. Orologi di valore come Rolex e Cartier, gioielli e oggetti hi-tech rubati durante i loro colpi gli avevano fruttato un bottino di oltre 200mila euro. Ma per andare ‘a segnò i rapinatori, tutti romeni tra i 18 e i 20 anni e senza fissa dimora, non si fermavano di fronte a nulla: agivano in piccoli gruppi, tutti travisati ed armati, legando e malmenando le vittime svegliate in casa in piena notte. E durante un furto in un esercizio commerciale di Anagni, lo scorso 12 maggio, è rimasto ferito anche un militare, colpito alla testa mentre cercava di bloccare un rapinatore. Tra le loro tecniche, c’era quella della spaccata: rompevano i vetri dei negozi e dei bar con delle cosiddette ‘auto arietè. Una volta presa la refurtiva, scappavano con auto ‘pulitè. La base dell’organizzazione era a Roma, nei quartieri di Tor Bella Monaca e Borghesiana. Qui un 50enne romeno li coordinava, anche con l’aiuto di ignare badanti e cameriere che egli stesso conosceva. La merce rubata veniva poi rivenduta attraverso alcuni ricettatori italiani o fatta arrivare in Romania. Durante le perquisizioni sono state trovate anche armi e droga.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.