A Italia’s got Talent i gemelli De Stefano, duo di pianisti apprezzato in tutto il mondo

Più informazioni su

    Sabato 3 marzo il duo di pianisti composto dai gemelli Francesco e Vincenzo De Stefano parteciperà alla semifinale di “Italia’s got Talent”, noto talent show di Canale 5 condotto da Simone Annichiarico e Belen Rodriguez, e che vede tra i giudici Maria De Filippi, Gerry Scotti e Rudy Zerbi.

    Per l’occasione, i due fratelli calabresi si esibiranno nella “Rapsodia ungherese n. 2”, composizione dal ritmo incalzante ispirata ai moti patriottici ungheresi del 1848 del celebre Franz Liszt. Il brano verrà eseguito a 8 mani, con le pianiste russe Olga e Natalia Tatievskaya, anche loro gemelle.

     

    I fratelli De Stefano, hanno iniziato ad esibirsi all’età di 9 anni, per diplomarsi poi a soli 15 anni con il massimo dei voti, la lode e la menzione d’onore presso il Conservatorio di Vibo Valentia sotto la guida di Paolo Pollice, evento la cui unicità ha richiesto l’intervento del TAR di Reggio Calabria.

     

    “I nostri genitori sono entrambi insegnanti di musica, per noi è stata una scelta naturale quella della musica. – Hanno dichiarato i fratelli De Stefano – Siamo cresciuti circondati da spartiti e strumenti musicali. La musica è sempre stata la nostra vita e non potremmo vivere lontani dal pianoforte”.

     

    Già vincitori di numerosi premi internazionali, come il “Dranoff” International Two Piano Competition di Miami nel 2005, risultando, inoltre, i più giovani vincitori nella storia del concorso, Francesco e Vincenzo De Stefano hanno tenuto concerti in sale prestigiose in ogni parte del mondo, tra cui Carnegie Hall di New York, Lincoln Theater di Miami, Wiener Saal di Salisburgo, Gewandhaus di Lipsia, Kodaira Citizens Cultural Hall di Tokyo, Conservatorio Tchaykovsky di Mosca, Giant Cristals Hall di Sofia, Bosendorfer Hall di Vienna, F.Liszt Hall di Budapest, Sala “Verdi”del  Conservatorio “G.Verdi” di Milano.

     

    Più informazioni su