Quantcast

A PiùLibriPiùLiberi il 6 dicembre Acqua e Sale, dalla canzone per Mina all’autobiografia di Enzo Leomporro

Più informazioni su

    Acqua e sale / Mi fai bere / Con un colpo mi trattieni il bicchiere / Mi fai male / Poi godere se mi vedi in un angolo ore ed ore.”

    Ricordate le parole di questa canzone? La cantavano le voci inconfondibili di Mina e Celentano. Ma “Acqua e sale” è anche il titolo dell’autobiografia di Enzo Leomporro, edita da Ianieri Edizioni nelle librerie dal 25 novembre, cofondatore insieme a Gianni Donzelli degli Audio2, che di quell’indimenticabile successo furono autori.

    Sala Sirio, lunedì 6 dicembre, ore 16.30

    Presentazione di:

    Enzo Leomporro

    ACQUA E SALE

    Storie di vita e di musica

    Con l’autore dialogheranno:

    Mariella Nava, Tony Esposito, Gianni Donzelli e Giorgio Verdelli

    Enzo Leomporro, premiato autore di canzoni e musicista, racconta il suo percorso esistenziale e artistico con estrema sincerità, dalla sua infanzia a Napoli, spesa in un vicolo stretto di un quartiere popolare, al successo con gli Audio 2, il duo formato con Gianni Donzelli. Tutto ha inizio quando Enzo e Gianni riescono a far arrivare una loro canzone a Mina, che sceglie subito di registrare “Neve” come singolo per il suo prossimo album. Per Leonardo Pieraccioni, gli Audio 2 firmano poi la colonna sonora de I laureati. Con Massimiliano Pani incidono il loro primo album omonimo che porta la band a vincere il Telegatto e successivamente con l’album e=mc2 a incidere il tormentone “Alle venti” che arriva nella top 10, ottenendo il Disco di platino.

    “Acqua e sale. Storie di vita e di musica” non racconta solo i successi degli Audio 2 ma ripercorre anche i momenti bui e le vicende personali di Leomporro, a dimostrare che nella vita di ognuno la limpidezza dell’acqua si mescola al sale che brucia sulle ferite.

    Ha il talento della freschezza e dell’improvvisa profondità, senza mai rinunciare a una frase che ti acchiappa. Insomma, sa fare bene questo lavoro oggi così complicato e raro, che è quello dello scrivere canzoni. Ma soprattutto Enzo è una brava persona, un uomo di cuore, e ha una vena ironica innata e inconsapevole che è la sua vera forza.

    Massimiliano Pani

    Più informazioni su