RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Al via il Festival Filming on Italy a Los Angeles

Più informazioni su

Gina Lollobrigida, Monica Bellucci, Paz Vega, Lola Karimova, Rosario Dawson e Abrima Erwian, Vincent Spano e Danny Huston

Gina Lollobrigida e Monica Bellucci, le dive di ieri e di oggi, al Festival Filming on Italy di Los Angeles che si inaugura domani all’Istituto Italiano di Cultura di Los Angeles, insieme a tanti ospiti internazionali come Rosario Dawson e Abrima Erwiah, Lola Karimova, Paz Vega, Vincent Spano, Danny Huston e alle anteprime americane di On the Milky Road di Emir Kusturica e di Smetto quando voglio – Ad honorem di Sydney Sibilia.

Filming On Italy è il festival di promozione dell’Italia come set cinematografico e ponte tra la cultura italiana e quella americana, nato grazie a un accordo tra Agnus Dei di Tiziana Rocca, l’Istituto Italiano di Cultura Los Angeles e il suo Direttore Valeria Rumori, e il Console Generale d’Italia a Los Angeles Antonio Verde, sotto i cui auspici è stato celebrato l’evento. Filming On Italy porta all’attenzione del pubblico e degli addetti ai lavori di Hollywood film e personaggi del nostro Paese e non solo. Direttore Generale del Festival è Tiziana Rocca, Direttore Artistico, Claudio Masenza.

Quest’anno Filming On Italy presenta due icone del nostro cinema, conosciute in tutto il mondo: Monica Bellucci, di cui sarà presentato il 31 gennaio all’Harmony Gold Theatre di Sunset Boulevard in anteprima USA On the Milky Road di Emir Kusturica; e Gina Lollobrigida, che il 1° febbraio avrà la sua Stella sulla Walk of Fame, grazie al sostegno di Tiziana Rocca e alla Camera di Commercio di Hollywood e grazie alla Direzione Cinema del MiBACT.

Alla Bellucci è stato assegnato il Filming On Italy Best Career Award, alla Lollobrigida il Filming On Italy Life and Achievement Award che le sarà consegnato da Danny Huston figlio del grande John che nel 1954 diresse la Lollobrigida in “Il tesoro dell’Africa”, suo film d’esordio negli States.
Entrambe le attrici riceveranno il premio IIC Los Angeles Creativity Award e a verrà consegnata una Proclamation della “City of Los Angeles” dal Councilman Joe Buscaino.

Il sociale è una tematica cara a Tiziana Rocca che l’ha sempre sostenuta in tutti i suoi eventi, e per questo all’interno di Filming On Italy Lola Karimova, ambasciatrice dell’Uzbekistan presso l’UNESCO, presenta “The Droplet” un importante progetto per evidenziare l’urgenza delle questioni relative al riscaldamento globale e alla scarsità e alla conservazione dell’acqua. A Lola Karimova sarà consegnato il Social and Justice Filming On Italy Award.

Inoltre, Tiziana Rocca, sostiene Studio 189, impresa sociale creata nel 2011 da Rosario Dawson assieme all’esperta di moda Abrima Erwiah, che “utilizza” la moda come agente di cambiamento sociale creando opportunità di lavoro e valorizzazione per le donne. Oltre a un sito di e-commerce, Studio 189 ha dato vita alla collezione di moda artigianale Fashion Rising Collection, curata dalla stessa Dawson e lanciata nel 2013 in supporto al One Billion Rising, la più grande azione di massa per porre fine alla violenza contro le donne. Ispirata ai suoi ideali, Fashion Rising Collection rappresenta la collaborazione unica di artisti, designer ad artigiani per opporsi alla violenza contro le donne attraverso la creazione di una moda più sostenibile.

A Rosario Dawson ed Abrima Erwiah e a Lola Karimova sarà consegnato il Social and Justice Filming On Italy Award.

“Filming On Italy per me è occasione unica per portare all’attenzione degli addetti ai lavori hollywoodiani l’eccellenza dell’Italia attraverso il cinema e i suoi personaggi. L’Italia, da sempre, viene scelta come set da numerosi registi americani (e non solo) grazie all’immenso patrimonio paesaggistico e culturale, ma anche grazie alle nostre maestranze conosciute in tutto il mondo. – sottolinea Tiziana Rocca. Quest’anno sono particolarmente contenta di presentare al festival due donne eccezionali, non solo come riconosciute professioniste ma come persone: Gina Lollobrigida e Monica Bellucci. Star a tutto tondo e simbolo del nostro Paese, di quell’Italia che anche all’estero ha saputo trasmettere la nostra arte. Presentare al pubblico americano una commedia come “Smetto quando voglio – Ad Honorem” di un giovane autore come Sydney Sibilia significa, inoltre, portare all’attenzione di uno spettatore diverso dal nostro, una commedia di grande qualità a dimostrazione di quanto l’Italia sia sempre attenta a un genere che l’ha resa famosa a livello internazionale. Sono molto soddisfatta anche di presentare in anteprima americana “On the Milky Road” di un talento del cinema internazionale come Emir Kusturica. A coronamento dell’intera manifestazione sono felice che abbiano accettato l’invito anche Paz Vega, Danny Huston e Vincent Spano che ammiro da sempre. Chi mi conosce – continua Tiziana Rocca – sa benissimo quanto sia sempre attenta al sociale ed è per questo che ho voluto che il tenace e importante progetto di Rosario Dawson e Abrima Erwiah portato avanti con lo Studio 189 fosse presentato all’interno di Filming On Italy. Infine vorrei ringraziare oltre al direttore dell’IICLA Valeria Rumori che da subito ha creduto in questo evento, il Console Antonio Verde che ha concesso il patrocinio, la Hollywood Foreign Press, in particolare il Board of Director Lorenzo Soria, Serge Rakhlin e tutti i membri dell’associazione, 01 Distribuzione e Rai Cinema”.
“Sono felice che la Hollywood Chamber abbia accettato la mia segnalazione – conclude Tiziana Rocca -, credo che una personalità come Gina Lollobrigida rappresenti meglio di chiunque altro la cultura e il cinema di un’Italia ricca di arte. La carriera di Gina dimostra come bellezza e talento possano convivere nel loro intreccio di emozioni e creazioni. Il mio ringraziamento va anche, e soprattutto, a Gina che ha creduto in me e che ha deciso di essere a Los Angeles al Filming On Italy, un Festival che in poco tempo è cresciuto moltissimo. Ringrazio anche la Direzione Cinema del MiBACT che ci ha sostenuto in questa bellissima avventura”.

“Siamo molto lieti di ospitare Filming on Italy all’Istituto e di riconoscere due icone come Monica Bellucci e Gina Lollobrigida, a conferma dell’importanza internazionale del cinema Italiano” commenta Valeria Rumori, Direttore dell’Istituto Italiano di Cultura Los Angeles. “Oltre a contribuire ad accendere i riflettori sui talenti Italiani, questo Festival e’ al tempo stesso un invito ad approfondire l’arte e la cultura italiane. E’ un vero onore, oltre che un importante risultato, poter conferire a queste due grandi protagoniste del nostro cinema il Premio alla Creatività dell’Istituto Italiano di Cultura di Los Angeles quale riconoscimento all’eccellenza Italiana nel sud ovest degli Stati Uniti”.

 

Più informazioni su