Quantcast

Ambiente, riciclo e sensibilità green: a Roma la seconda edizione del Festival della Sostenibilità

Sarà in corso a Roma fino al 19 settembre 2021 la seconda edizione del Festival della Sostenibilità, un grande evento all’insegna del rispetto per l’ambiente, il riciclo e tutto quello che è sensibilità green. In programma un ricco calendario di esposizioni di opere d’arte e design sostenibile con artisti del riciclo, start up dell’innovazione e artigiani del riuso, racconti interviste e laboratori green ed educational. E ancora show cooking del recupero, incontri, workshop, spettacoli e concerti per promuovere la cultura della sostenibilità .

Fai la Differenza, c’è… Il Festival della Sostenibilità prevede – in questa lunga settimana – un articolato calendario di appuntamenti installazioni e opere innovative di Urban Art, atelier di riciclo realizzati da artisti e artigiani, l’esposizione di opere d’arte e di riciclo creativo, laboratori formativi dedicati ai concetti di recupero e riuso, giochi green & educational. Gli appuntamenti coinvolgeranno: Centro Commerciale Euroma2, Parco degli Scipioni ne La Città in Tasca, Esposizioni | Serra del Palazzo delle Esposizioni, Spazio Field Palazzo Brancaccio, Parco Centrale del lago dell’Eur di Roma – Zattera Cythera.

 

IL CONTEST ARTISTICO – Sino a domenica 12 settembre 2021, dalle ore 10.00 alle ore 21.00 circa, appuntamento con Contesteco, l’esposizione e concorso d’arte e design sostenibile “+ eco del web”, al PIANO 1 (uno) del Centro  Commerciale Euroma 2.Una sfida di design artistico che attraverso il contest si propone di coinvolgere professionisti e appassionati attraverso il concept “inferno, purgatorio e paradiso: scenari attuali e futuri di transizione, verso una ri-evoluzione sostenibile”.  Da sabato 17 luglio Contesteco, exhibition: oltre agli artisti e/o appassionati d’arte del riciclo che avranno partecipato al contest, molti artisti e appassionati presenteranno – fuori concorso – alcune opere d’arte e di design dedicate ai concetti di riciclo.

Tuttavia dal 19 Luglio ecco  gli appuntamenti da  non perdere.

Tutti i giorni dalle ore 16.00 alle ore 18.00“Da venti a trenta”. In questo spazio un coordinatore / conduttore calendarizzerà ogni giorno interviste a esperti di settore – giornalisti, imprenditori, manager; personaggi del mondo della scienza, della cultura e della società civile – per illustrare attraverso le loro esperienze e i loro racconti, gli obiettivi dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile. Per scoprire i temi che affronteremo e gli ospiti che interverranno: https://www.failadifferenza.com/calendario/il-format-da-venti-a-trenta

Alle ore 18.00 del 19 luglio ’21 al piano 0 (zero) del Centro Commerciale Euroma 2 si inaugura nella sezione Contesteco Exhibition di “Fai la differenza, c’è… il Festival della Sostenibilità” la Mostra fotografica “Obiettivo Terra: le Aree Protette del Lazio”.  Le più belle e rappresentative foto del patrimonio naturale della regione Lazio, selezionate dal concorso fotografico che celebra ogni anno la Giornata Mondiale della Terra. La mostra riflette la bellezza, il valore dei paesaggi, dei patrimoni naturali e della biodiversità regionale da ammirare, proteggere e preservare.

L’evento è organizzato dalla Fondazione UniVerde, presieduta da Alfonso Pecoraro Scanio, e dalla Società Geografica Italiana, presieduta da Claudio Cerreti, in collaborazione con Federparchi, SOS Terra Onlus e Cobat, nell’ambito della sezione Contesteco Exhibition della manifestazione dell’Estate Romana “Fai la differenza, c’è… il Festival della Sostenibilità”, ospitata dal Centro Commerciale Euroma 2.

Con una accurata selezione di immagini dal concorso fotografico “Obiettivo Terra” (promosso dalla Fondazione UniVerde e dalla Società Geografica Italiana Onlus, per celebrare la Giornata Mondiale della Terra), la Mostra “Obiettivo Terra: le Aree Protette del Lazio” intende raccontare lo splendore che i contesti naturali offrono, in termini di peculiarità ambientali e ricchezza di biodiversità, e il valore che essi rappresentano come elemento identitario dei territori della regione. Meraviglie che sono custodite nei Parchi nazionali e regionali, nelle Riserve e nelle Aree Marine Protette, cui assicurare la salvaguardia e la tutela dei delicati equilibri minacciati dal degrado e dall’inquinamento.

Dalle località di alta montagna a quelle costiere e subacquee, passando per la campagna laziale e gli specchi d’acqua: le immagini che caratterizzano la Mostra sono parti di un ricco mosaico che riflette l’atmosfera, i colori, la varietà, i sentimenti e la pura meraviglia che i paesaggi del Lazio evocano, contribuendo a rendere ineguagliabili i luoghi della regione. La mostra fotografica sarà visibile al piano 0 (zero) nella Galleria IperCoop  del Centro Commercale Euroma 2.

 

L’ECO FESTA DEL FESTIVAL DELLA SOSTENIBILITA’ – sabato 24 e domenica 25 luglio 2021 dalle ore 10.00 alle ore 20.00 appuntamento con l’Eco Festa del Festival della Sostenibilità, un weekend dedicato alla sostenibilità, in cui vengono presentate idee, soluzioni, aziende, organizzazioni e realtà del territorio legate al mondo della filosofia e della cultura sostenibile; Federazioni e Associazioni che raggruppano e rappresentano il meglio del settore delle rinnovabili, del riciclo e dell’artigianato sostenibile.

 

I FAB/LAB POINT – Nel contesto del Centro Commerciale Euroma2 si apriranno iFab/Lab Point, spazi che si caratterizzeranno e distingueranno ognuno per il proprio scopo. Dalle ore 10.30 alle ore 13.30 dalle ore 15.30 alle ore 18.30. “Padrone di casa e guida” per il pubblico un personaggio ormai molto conosciuto e davvero particolare Cico Riciclo, che condurrà – con la splendida “mise” realizzata dall’artista Roberto De Francisci – i partecipanti, gli spettatori o solo curiosi nei diversi spazi e attività di questo evento. Insieme a Cico Riciclo, consigli, giochi e animazioni per vivere in un mondo più sostenibile.

 

Fab/Lab “Messagge in a Box”: realizzazione di una Fiaba sulla Sostenibilità, partecipata nella creazione che utilizzerà tutti i linguaggi dell’arte e tutti i canali disponibili – sia online che offline: un’esperienza “transmediale”, coinvolgente e unica nel suo genere, che consentirà di ottenere un’opera prima collettiva e innovativa.

 

Fab/Lab dello storytelling: artisti, artigiani, imprenditori delle start up si confronteranno per parlare della loro idea di innovazione, di economia circolare e di sviluppo sostenibile, di salute e benessere, di qualità della vita, raccontandosi al microfono di giornalisti e rispondendo alle domande del pubblico.

 

Fab/Lab del riciclo creativo e itinerante: in ogni spazio dedicato agli artigiani/artisti, si svolgeranno – nel rispetto di un palinsesto ben definito – dei laboratori e degli atelier di riciclo creativo, che guideranno il pubblico alla scoperta dei segreti del riciclo artigianale e artistico.