RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Apre al pubblico la mostra del pittore Roberto Demarchi ‘Vangeli Astratti’

Più informazioni su

Apre al pubblico domani la mostra delle opere del pittore Roberto Demarchi «Vangeli Astratti», nella Sala Santa Rita a Roma, curata da Claudio Strinati. La mostra, che si concluderà il 23 dicembre, è promossa dall’Assessorato alle Politiche Culturali e Centro Storico di Roma Capitale e organizzata da Zètema Progetto Cultura. «Vangeli Astratti» nasce con l’intento di dare vita ad un percorso devozionale contemporaneo. Roberto Demarchi dopo aver affrontato, con l’uso di un particolarissimo linguaggio astratto, l’interpretazione e la rappresentazione del pensiero occidentale delle origini (ciclo Perì Physeos) ha riversato la sua attenzione su tematiche dell’Antico Testamento dando vita alla serie del «Genesi» già presentata a Torino e a Roma da Antonio Paolucci. I«Vangeli Astratti» testimoniano l’approdo al Nuovo Testamento e la mostra in Santa Rita ne offre un’intensa e particolare sintesi. Sono dodici tavole dipinte che ci propongono episodi e momenti dei Vangeli culminanti nella «macchina» sull’altare, scenografica e suggestiva installazione che propone il dramma della Passione. Claudio Strinati, curatore della mostra e del catalogo edito da Skirà, sottolinea come «Demarchi si inscriva in una tradizione di pittura astratta che ha precedenti illustri, italiani e stranieri, ma il suo modo di esprimersi è veramente unico e singolare e non può essere rapportato ad altre esperienze. Vi è nel suo pensiero figurativo astratto una sintesi singolare di speculazione filosofica e di istinto libero e scevro da qualunque intellettualismo». La tecnica del maestro torinese, frutto di oltre quarant’anni di sperimentazione sulle potenzialità espressive dei materiali, coniugata con la costante ricerca di rapporti e moduli proporzionali delle forme, genera opere dal potente e coinvolgente impatto visivo e nel contempo fa trasparire «…un presupposto classico: c’è proprio quell’idea del Bello che fu individuata tanti secoli fa come quintessenza dell’arte e resta intramontabile».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.