RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

“Around Joni” Maria Pia de Vito omaggia Joni Mitchell al Vittoriano: Venerdì 31 agosto alle ore 21

Roma – Nell’ambito della rassegna di eventi estivi promossa dal Polo Museale del Lazio, diretto da Edith Gabrielli, per valorizzare l’identità e la bellezza del Monumento a Vittorio Emanuele, venerdì 31 agosto sulla Terrazza Italia (ingresso da piazza Venezia e da via del Teatro di Marcello, lato Ara Coeli) a partire dalle 21.00 il jazz è donna conMaria Pia de Vito e il suo “Around Joni”.

Lo straordinario repertorio di una delle più grandi autrici e cantanti contemporanei, Joni Mitchell, viene proposto in maniera molto personale da Maria Pia De Vito che, con il sostegno creativo di Enzo Pietropaoli (contrabbasso), Julian Oliver Mazzariello (piano), Alessandro Paternesi (batteria), lo rende estremamente coinvolgente e appassionato.

“Around Joni” è una rilettura che attinge a pagine più estese dell’infinita produzione della Mitchell, andando a toccare l’anima folk degli inizi, dai tempi di Woodstock (Crosby, Stills & Nash, James Taylor e – in generale – dell’intera comunità californiana del tempo), ma esplorando anche l’influenza progressivamente crescente del jazz sulle sue procedure compositive. Dalle sue collaborazioni con musicisti quali Charlie Mingus, Wayne Shorter, Jaco Pastorius, Herbie Hancock, sono nate pagine musicali di grandissima originalità e raffinatezza; brani che lei stessa definisce come “audio paintings”. Il progetto, arricchendosi del contributo ritmico e poetico di Alessandro Paternesi alla batteria, oggi si propone dunque come una profonda analisi sul tema “canzone”.

Gli eventi del Vittoriano rientrano in ARTCITY-Estate 2018, un progetto organico di oltre cento iniziative di arte, architettura, letteratura, musica, teatro, danza e audiovisivo, realizzato dal Polo Museale del Lazio in musei e altri luoghi d’arte di Roma e della regione, che nasce da una domanda concreta del pubblico di Roma e delle altre città del Lazio. Soprattutto in estate, turisti e cittadini percepiscono, in termini allargati e quasi liquidi, gli spazi, i modi e i tempi della cultura. Il Polo Museale del Lazio risponde a questa domanda con un programma di ampio respiro, che mette al centro i musei dello Stato. I principi metodologici della ‘Nuova Museologia’ servono dunque a spalancare i confini del Museo, aprendoli ulteriormente all’arte e alla cultura.